• Scegli la tua prossima
    esperienza di volontariato!

Cerca esperienza

Ricerca e scegli l'esperienza che fa per te, e condividila con i tuoi amici!

Campo di servizio, formazione e spiritualità - Torino - Sermig

Promotore: Sermig

Scaduto

A chi sceglie di venire all’Arsenale proponiamo di condividere la vita della Fraternità, con la varietà di proposte che contraddistingue le diverse giornate.
Ogni giorno divideremo il tempo in due parti: mezza giornata di lavoro manuale (laboratorio di manualità) per imparare ad usare le mani, e mezza giornata di riflessione a gruppi (laboratorio di approfondimento) per non dimenticarci di usare la testa. Tra l’uno e l’altro ci sarà un terzo tempo che ci aiuterà a dare senso a tutto e sarà il tempo della spiritualità.
Laboratori di manualità:
I principali servizi che svolgeremo sono:
• preparazione delle spedizioni umanitarie (smistamento di vestiti, imballaggio di alimentari, farmaci, cancelleria…);
• recupero dei materiali scartati per dare valore ad ogni cosa ed abituarci a non sprecare e realizzazione di oggetti e di bigiotteria;
• falegnameria per sistemare vecchi arredi di legno dell’ex arsenale militare e trasformarli in arredi dell’Arsenale di Pace;
• riordino e pulizia delle accoglienze notturne;
• cucina, lavanderia, manutenzione ordinaria.
Potranno essere aggiunti altri servizi secondo le necessità del momento.
L’Arsenale accoglie anche ogni giorno e ogni notte oltre 200 tra donne, mamme con bambini e uomini in difficoltà, sia italiani che stranieri. Sono rifugiati, donne maltrattate, persone sfrattate, bambini malati con le loro famiglie, carcerati ecc. Vivono con noi, in mezzo a noi, in modo normale, affiancati da volontari del Sermig. Non avremo modo di proporvi questo servizio poiché richiede un tempo di preparazione. Vi proporremo invece molti servizi manuali di supporto a queste accoglienze.
Laboratori esperienziali e di approfondimento:
Nei momenti di laboratorio formeremo dei gruppi misti nei quali vivremo momenti di confronto su temi legati all’esperienza del Sermig e dei giovani che vi partecipano. Ogni gruppo sarà guidato da un membro della Fraternità e si incontrerà con regolarità nei 4 giorni centrali del campo. Il cammino di questi anni ci ha portato a riflettere sulla coscienza, per portare l’attenzione di tutti sulla necessità di risvegliare la coscienza assopita dentro ciascuno, capire il bene e il male che ognuno può scegliere e fare, assumersi le proprie responsabilità.
Momenti di spiritualità:
Ogni giornata di campo si apre con la “preghiera del mattino”, la proposta di spiritualità che facciamo a tutti, anche a chi ha dubbi sul credere e difficoltà a pregare. E’ un momento di confronto con la Parola di Dio, proposta con animazioni, canti, video.
Durante il campo gli orari della preghiera comune, che scandisce la vita della Fraternità, sono:
dalle 7.00 Adorazione
08.00 Lodi
18.00 Celebrazione Eucaristica
18.45 Vespri
23.00 Compieta
Tutti questi momenti sono aperti ai giovani. Ogni gruppo può concordare la partecipazione a uno o più di questi momenti.
Durante la settimana, potremmo proporre poi alcuni approfondimenti tematici, in particolare su:
– Spiritualità e Sacra Scrittura, attraverso il metodo della “Lectio Divina”, per chi sente il desiderio di confrontarsi ‘a tu per tu’ con la Parola di Dio.
– Musica e canto, in cui impareremo i canti che serviranno ad animare le liturgie e alcuni momenti di incontro, a partire dall’esperienza musicale dell’Arsenale della Pace
– La vita all’Arsenale: incontri per conoscere più da vicino la fraternità e i servizi di un “monastero metropolitano” aperto 24 ore su 24
– Restituzione tecnologica: progetti di sviluppo nel mondo

Dettagli proposta

REFERENTE: Cristiana Capitani - Elena GErvasoni
Piazza Borgo Dora 61, torino TEL. 0114368566
Data proposta DAL: 9 luglio 2018 - AL: 14 luglio 2018
Zona di attività Nord Italia
Modalità di iscrizione Posta elettronica, Telefono
Fascia d'età Da 16 a 35 anni
Posti Massimi disponibili / Costi 0 / 110,00 €
Destinatari Gruppi, Singoli
La proposta comprende Alloggio, Assicurazione, Vitto